Corte Sportiva d’Appello sulle gara Veglie-San Pietro Vernotico e Ugento-Atletico Racale

CALCIO

CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA

 

Gara: A.S. VEGLIE – S.S.D. SAN PIETRO VERNOTICO del 3 Aprile 2016. (Reclamo della S.S.D. SAN PIETRO VERNOTICO in opposizione al provvedimento disciplinare adottato dal Giudice Sportivo a carico del calciatore MICCOLI Luigi (31/12/2016) di cui alla delibera riportata sul Comunicato Ufficiale n. 74 in data 7/4/2016 del Comitato Regionale Puglia).

– Esaminati gli atti ufficiali;

– letto il reclamo a margine citato;

– effettuati i necessari accertamenti;

rilevato che nonostante l’invito la società reclamante non è comparsa all’udienza odierna;

considerato che sulla base degli accertamenti eseguiti il calciatore MICCOLI Luigi si è reso responsabile di un comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro ma sicuramente non violento per cui adeguata si appalesa la sanzione della squalifica fino al 30/6/2016

P.Q.M.

D E L I B E R A

Ridursi al 30/6/2016la squalifica inflitta al calciatore MICCOLI Luigi;

non addebitarsi la tassa stante il parziale accoglimento del ricorso.

 

Gara: A.S.D UGENTO – A.S.D. ATLETICO RACALE del 3 Aprile 2016. (Reclamo della A.S.D. ATLETICO RACALE in opposizione al provvedimento disciplinare adottato dal Giudice Sportivo a carico del calciatore MANCO Attilio (7/4/2017) di cui alla delibera riportata sul Comunicato Ufficiale n. 74 in data 7/4/2016 del Comitato Regionale Puglia).

– Esaminati gli atti ufficiali;

– letto il reclamo a margine citato;

– udito il rappresentante della ricorrente;

– effettuati i necessari accertamenti;

rilevato che sulla base degli accertamenti eseguiti il calciatore MANCO Attilio si è reso responsabile di un comportamento gravemente irriguardoso e antisportivo nei confronti dell’arbitro ma non anche violento per cui adeguata si appalesa la sanzione della squalifica fino al 31/10/2016

P.Q.M.

D E L I B E R A

Ridursi al 31/10/2016la squalifica inflitta al calciatore MANCO Attilio;

non addebitarsi la tassa stante il parziale accoglimento del ricorso.

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES

Corte Sportiva d’Appello sulla gara Mesagne-Sudest

CALCIO

La Corte Sportiva d’Appello Territoriale, presieduta dall’Avv. Angelo LO VECCHIO MUSTI con la partecipazione dell’Avv. Giuseppe Ciarli CONTE e dell’Avv. Filippo MOSCHETTI (componenti) e con la partecipazione del Sig. Pasquale CARRIELLO (rappresentante A.I.A.), nella riunione del 2 Maggio 2016 ha adottato i seguenti provvedimenti:

 

CAMPIONATO ECCELLENZA

 

Gara: A.S.D. MESAGNE CALCIO 2011 – SSDARL SUDEST del 10 Aprile 2016. (Reclamo della A.S.D. MESAGNE CALCIO 2011 in opposizione al provvedimento disciplinare adottato dal Giudice Sportivo a carico del dirigente TODISCO Vincenzo (inibizione al 31/12/2016) di cui alla delibera riportata sul Comunicato Ufficiale n. 76 in data 14/4/2016 del Comitato Regionale Puglia).

– Esaminati gli atti ufficiali;

– letto il reclamo a margine citato;

– effettuati i necessari accertamenti;

 

rilevato che il ricorso proposto dalla società A.S.D. MESAGNE CALCIO 2011 è stato inoltrato con raccomandata n. 15029750392-2 del 22/4/2016 e quindi in ritardo rispetto alla data del Comunicato Ufficiale n. 76 del 14/4/2016 come previsto dall’art. 46 punto 4 Codice di Giustizia Sportiva.

P.Q.M.

D E L I B E R A

Dichiararsi inammissibile il ricorso proposto dalla società A.S.D. MESAGNE CALCIO 2011 e per l’effetto addebitarsi la tassa sul conto della stessa

Giudice Sportivo, le decisioni in merito a Play-off di Eccellenza e Promozione

giudice sportivo 2

Il Giudice Sportivo del Comitato Regionale Puglia della Lega Nazionale Dilettanti, Avv. Angelo Maria Romano, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., Sig. Pasquale Cariello (Delegato del CRA Puglia), nella riunione del 3/5/2016, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

PLAY OFF ECCELLENZA

GARE DEL 1/ 5/2016

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

MOSCELLI FABIO (BARLETTA 1922)      

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (II INFR)

DI PINTO ROCCO (BARLETTA 1922)   MONTRONE GIOVANNI (BARLETTA 1922)

 

 

 

PLAY OFF PROMOZIONE

GARE DEL 1/ 5/2016

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

Euro 1.000,00 CANOSA

Propri tifosi accendevano sei fumogeni senza conseguenze (3^ RECIDIVA). Dopo la segnatura di una rete due tifosi scavalcavano la rete di recinzione ma venivano prontamente bloccati dai carabinieri. A fine gara propri tesserati danneggiavano due porte all’interno dello spogliatoio occupato dalla squadra.
Euro 300,00 SPORTING ORDONA

Propri tifosi lanciavano in campo una pietra delle dimensioni di un pugno – che cadeva ad un metro da un assistente dell’Arbitro senza conseguenze.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 19/ 5/2016

MUCCIARONE MARCELLO (SPORTING ORDONA)      

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

ARDITO VINCENZO (CANOSA)   ERMINIO SILVIO (CANOSA)
PATANELLA GIUSEPPE (SPORTING ORDONA)   SEMENTINO PIERLUIGI (SPORTING ORDONA)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (II INFR)

CAFAGNA CORRADO (CANOSA)      

Prima Categoria, le decisioni del giudice sportivo

GIUDICE SPORTIVO

Il Giudice Sportivo del Comitato Regionale Puglia della Lega Nazionale Dilettanti, Avv. Angelo Maria Romano, assistito dal rappresentante dell’A.I.A., Sig. Pasquale Cariello (Delegato del CRA Puglia), nella riunione del 3/5/2016, ha adottato le decisioni che di seguito integralmente si riportano:

CAMPIONATO PRIMA CATEGORIA

GARE DEL 1/ 5/2016

DECISIONI DEL GIUDICE SPORTIVO

GARA DEL 1/ 5/2016 REAL BAT – VIRTUS MOLFETTA

Il Giudice Sportivo

Esaminati gli atti ufficiali, rilevato che la soc. A.S.D. REAL BAT iniziava la gara con numero 08 giocatori adisposizione;

che al 01º minuto del secondo tempo la società A.S.D. REAL BAT rimaneva in campo con soli 6 tesserati (a seguito di 2 infortuni);

per tali motivazioni l’Arbitro era costretto ad interrompere definitivamente la gara; visti ed applicati gli artt. 17 comma 1 C.G.S. e 73 comma 2 N.O.I.F.,

DELIBERA

di comminare alla Soc. A.S.D. REAL BAT la punizione sportiva della perdita della gara con il risultato di 0 -4 come miglior risultato ottenuto sul campo in favore della soc. A.S.D. VIRTUS MOLFETTA.

GARE DEL 30/ 4/2016

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

 

A CARICO DI SOCIETA’

AMMENDA

Euro 500,00 PEZZE

Al termine della gara, propri giocatori si avvicinavano allo spogliatoio arbitrale battendo i pugni contro la porta in segno di protesta e rivolgendo all’Arbitro frasi gravemente irriguardose ed ingiuriose; quando l’Arbitro si allontanava dallo stesso impianto ritrovava nello spazio antistante tutti i giocatori e alcuni dirigenti della società che lo insultavano con gesti volgari; tanto ha reso necessario l’intervento della FP per permettere all’Arbitro di riprendere la propria autovettura.

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

DIMANZO FILIPPO (DON BOSCO MANDURIA)   MOTTI DIEGO (REAL PARADISO BRINDISI)

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

GIANNONE ALESSANDRO (PEZZE)   SCUGLIA PAOLO (PEZZE)

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

COSTANTINO STEFANO (GINOSA)      

 

 

 

GARE DEL 1/ 5/2016

PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari.

A CARICO DI SOCIETA’

PERDITA DELLA GARA:

REAL BAT
Vedi delibera.

AMMENDA

Euro 700,00 UGENTO
Propri tifosi accendevano 3 fumogeni senza conseguenze (2^recidiva)

Euro 400,00 MATINO
Propri tifosi accendevano 2 fumogeni sugli spalti senza conseguenze (1^recidiva).

Euro 400,00 VEGLIE
Propri tifosi facevano esplodere 2 bombe carta senza conseguenze (1^ recidiva)

Euro 50,00 FOOTBALL CARBONARA
Ritardava per trenta minuti la presentazione della distinta di gara.

A CARICO DIRIGENTI

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 5/ 6/2016

GERVASI MAURIZIO (LORENZO MARIANO)      

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ FINO AL 12/ 5/2016

DESTRADIS COSIMO (CALCIO PALAGIANO)   BARBATO SEBASTIANO (FOOTBALL CLUB CAPURSO)

A CARICO DI ALLENATORI

SQUALIFICA FINO AL 19/ 5/2016

CANCELLA GIUSEPPE (LORENZO MARIANO)      

A CARICO CALCIATORI ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER QUATTRO GARA/E EFFETTIVA/E

MACAGNINO MARCO (UGENTO)      

Colpiva con un pugno un avversario senza conseguenze. Prima di uscire dal campo lo colpiva nuovamente con una testata senza conseguenze.

SQUALIFICA PER TRE GARA/E EFFETTIVA/E

ZIRI FRANCESCO (NUOVA SPINAZZOLA)      

 

 

A giuoco fermo, colpiva con un calcio un avversario facendolo cadere a terra e procurandogli dolore.

 

CAPUTO ALESSANDRO (SAN MARZANO)      

Colpiva con violenza un giocatore avversario all’altezza della caviglia procurandogli notevole dolore.

SQUALIFICA PER DUE GARA/E EFFETTIVA/E

MALORGIO GIORGIO (LORENZO MARIANO)   MORIERO MATTEO (LORENZO MARIANO)

SQUALIFICA PER UNA GARA/E EFFETTIVA/E

CARBONE COSIMO (CALCIO PALAGIANO)   BARILE NICOLO (CITTA DEI FIORI TERLIZZI)
FIERONI NICOLA (FOOTBALL CLUB CAPURSO)   CASTRIOTA ANDREA (LORENZO MARIANO)
STORELLI FILIPPO (REAL BAT)      

A CARICO CALCIATORI NON ESPULSI DAL CAMPO

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (XV INFR)

SANTARELLI SEVERO (SAMMARCO)      

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (X INFR)

CARACCIOLO FEDERICO (CAPO DI LEUCA)   RIFORMATO MASSIMO (CITTA DI MASSAFRA)
COTARDO FABIO (MINERVINO)   ZACCARIA MARCO (TALSANO)

 

SQUALIFICA PER UNA GARA PER RECIDIVA IN AMMONIZIONE (V INFR)

 

MIALE DAVIDE (ATLETICO ACQUAVIVA)   CANCELLA SIMONE (ATLETICO ARADEO)
GALATONE NATALIO (CALCIO PALAGIANO)   GUERRA PIETRO (CELLE DI SAN VITO)
MALORGIO GIORGIO (LORENZO MARIANO)   MORELLO DANIELE (MINERVINO)
PASCALICCHIO GIANNI (NORBA CONVERSANO)   ZIRI FRANCESCO (NUOVA SPINAZZOLA)
MINENNA NICOLA (OMNIA BITONTO)   CARACCIO DAVID (PORTO CESAREO)
DE PAOLA STEFANO (SAN PIETRO VERNOTICO)   ERENTE IVAN (TALSANO)
DI DONATO MARIO (VEGLIE)   SILVESTRI SIMONE (VEGLIE)

 

 

 

Prima Categoria, il punto alla 29^ giornata

CALCIO

Nel pomeriggio di ieri si è disputata la 29^ giornata del campionato per il campionato di Prima Categoria, Girone C. La capolista Atletico Aradeo, col titolo di campione del girone ormai in tasca, vince 5-0 ai danni del Sanarica. Vince 5-1 il Soleto, fra le mura amiche contro lo Sportinsieme Sogliano. Va al Minervino il big-match di giornata contro il Copertino grazie al gol messo a segno da Morello. Continua a leggere »

Prima Categoria, programmazione e designazioni arbitrali per la 29^ giornata

IMMAGINE ARBITRO

Domenica 1 Maggio si disputerà la 29^ giornata del campionato di Prima Categoria per i Gironi A, B e C. Ecco di seguito la programmazione completa con le rispettive designazioni arbitrali. Fischio d’inizio alle 16:30. Continua a leggere »

Capo di Leuca, 2-0 contro la Pro Patria. Pizzolante: “Vittoria importante. Il gol? Lo dedico a mio padre, mio fratello..capitan Ciardo ed una persona a tutti noi cara..Maurizio Galati”.

13101077_10208129716072153_1577644759_n

Il Capo di Leuca di mister Zappatore si impone, per 2-0, ai danni della Pro Patria. Ad aprire le marcature è il giovane Pizzolante, con uno splendido tiro da fuori area. Dieci minuti più tardi è Chiffi a chiudere definitivamente il match. Continua a leggere »

  Redazione  |  Pubblicità  |  Privacy  |  Contatti
Lecce Sport 24, tutto lo sport del Salento, dal Calcio al Rugby, dalla Pallavolo al Basket. Un blog costantemente aggiornato per essere sempre informato su ciò che accade intorno allo sport targato Salento.
È vietata la riproduzione integrale o parziale e la diffusione dei contenuti presenti sul sito senza la preventiva autorizzazione del titolare dei diritti. Tutti i marchi citati nel sito appartengono ai legittimi proprietari.
Credits: MMWeb